Rural Festival la biodiversità in piazza

screpolature
Giugno 19, 2017
La Macro Dieta Mediterranea
Novembre 9, 2017

 Il Rural Festival torna in Toscana nel Chianti.

I Piccoli produttori crescono, anzi si moltiplicano.

Conclusa la quarta edizione del Rural Festival a Rivalta di Lesignano De’ Bagni (Parma) svoltasi il 2 e 3 settembre 2017, Gaiole in Chianti (Siena) riapre Piazza Ricasoli ai custodi della biodiversità. 16 e 17 settembre 2017 dalle 10 alle 19 la mostra mercato che offre la possibilità di scoprire e riscoprire prodotti e sapori tosco-emiliani. Gli ospiti emiliani metteranno in piazza formaggi, pane di grano del Miracolo, pasta fresca con uova di gallina romagnola, zucca violina al forno, marmellata di prugna Zucchella, vini di uva rara, come la Fortana del Taro, pomodoro Riccio di Parma, latte di asina e un gustoso sorbetto, miele biologico, prosciutto di maiale nero. I toscani completeranno con legumi come, fagioli Zofino, cece rosa, il pane fatto con la farina di castagne, pasta fresca di grani antichi, erbe aromatiche del Chianti, patate montane di Cetica e gli gnocchi, porchetta di Cinta senese, vino, olio di Olivastra saggianese, vin santo di malvasia del Chianti.

Sapori antichi e rari, che alcuni appassionati hanno deciso di proteggere e far conoscere. Oltre i prodotti della terra e le loro gustose elaborazioni, si potranno ammirare anche alcune azze antiche di animali, come il maiale nero, la pecora Cornigliese, Massese e Garfagnina, l’asino Romagnolo e Amiatino, la vacca grigia Appenninica, Valtarese e Ottonese, il tacchino di Parma e Piacenza, la gallina Romagnola e il pollo Valdarnese.

 

Contadini e allevatori custodi impegnati nella difesa della biodiversità.

Ma cos’è la biodiversità? È il mondo colorato, profumato, sono i sapori che ti dicono di quel luogo, che dialogano con la memoria per un futuro migliore. Da quando l’uomo si fece pastore e agricoltore iniziò un lungo processo di selezione, fino ad ottenere la pianta o l’animale che sapesse coniugarsi a quel specifico territorio. L’Italia ha una varietà climatica infinita per questo siamo ricchi di prodotti “tipici” che spesso non amano la modernità.

Il ricordo dell’edizione del Rural Festival 2016 è l’entusiasmo dei produttori. Ognuno di loro aveva un motivo ben preciso perché della sua scelta, spesso divergente da un razionale business plan.

A Gaiole in Chianti (Siena) 16 e 17 settembre 2017 per fare scorta di cibo sano, buono, nutriente e soprattutto ricco di Vita.

Per informazioni:

Rural Festival TOSCANA:

Centro storico di Gaiole in Chianti – Siena

Tel: 333.1239638 – 333.3734367

Web: www.rural.it

Mail: info@rural.it

 

 

Punto vendita il Rural Market

Borgo Giacomo Tommasini – Parma

Dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20.

Chiuso la domenica e il lunedì.

 

 

 

 

 

 

 

Maria Luisa Bruschetini
Maria Luisa Bruschetini
Mi chiamo Maria Luisa Bruschetini Sono una travel blogger scrivo di turismo e viaggio. La passione per le parole ha radici lontane e variegate. Da adolescente mi sono occupata di cronaca calcistica locale. Poi recensioni musicali, ancora testi per blog dalle erbe aromatiche, alla ferramenta, passando per il caffè, ricette di cucina regionale e anche un manuale di bioedilizia. Dalla mia formazione classica ho preso la mappa dell’Umanità, dai miei studi economici la consapevolezza che in fondo il Mondo gira sulle consuete direttrici, dalla mia terra natia, la Toscana, la forza del simbolo e l’armonia rinascimentale, dal web la fluidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *