Affreschi della Memoria

Terme a Chianciano: W le Donne
Febbraio 29, 2020
In Volo: London calling
Aprile 25, 2020

Di Piero della Francesca - L'utente che ha caricato in origine il file è stato Trotter Christie di Wikipedia in italiano, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67832161

Nei giorni complicati che mettono a nudo la nostra fragile modernità, il nostro ego di superuomo dominatore dell’Universo, lo sguardo si fissa su tanti ricordi, frammenti creduti perduti. Due sono le immagini che mi tolgono il fiato. Appaiono concrete fatte di pietra e colore, nella loro realtà, fiduciose e nette: Guido Riccio da Fogliano di Simone Martini e Il Cristo di Risorto di Pier della Francesca.

Due affreschi, Manifesti dell’Umanità. Guido Riccio da Fogliano è l’uomo che esce, che va incontro alla Storia, quel vento che muove, l’attrito dell’agire. Uomo del fare, va a compiere quel che deve essere compiuto. Lui sa come procedere, pensiero e azione.

La Resurrezione, Cristo risorto, L’Uomo presente a Se Stesso, il vento lo accarezza, sembra soffiare lieve per togliere via la polvere del sepolcro e riordinargli i capelli. Cristo, un uomo che si erge dritto, nonostante le sue ferite ancora aperte, sta per andare oltre, il piede appoggio e leva verso un Mondo nuovo. Lui coperto appena di un drappo, di un ‘eleganza statuaria, niente da aggiungere, ci guida oltre in un mondo che si realizza davanti al suo sguardo teso che ti abbraccia, così intenso che ti giri alle spalle per capire cosa stia vedendo: L’Universo. Ai suoi piedi un pugno di piccoli uomini, addormentati e chiusi nelle loro piccinerie, corazze, difese e attacco, di paure e fragilità, sconfitti da loro stessi.

Di Piero della Francesca - L'utente che ha caricato in origine il file è stato Trotter Christie di Wikipedia in italiano, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67832161

La Resurrezione

Guido Riccio da Fogliano 1328 affresco realizzato da Simone Martini si trova nel Palazzo Pubblico a Siena

La Resurrezione di Piero della Francesca affresco realizzato tra il 1450 e il 1463, si trova a Sansepolcro (AR) presso il Museo Civico

Maria Luisa Bruschetini
Maria Luisa Bruschetini
Mi chiamo Maria Luisa Bruschetini Sono una travel blogger scrivo di turismo e viaggio. La passione per le parole ha radici lontane e variegate. Da adolescente mi sono occupata di cronaca calcistica locale. Poi recensioni musicali, ancora testi per blog dalle erbe aromatiche, alla ferramenta, passando per il caffè, ricette di cucina regionale e anche un manuale di bioedilizia. Dalla mia formazione classica ho preso la mappa dell’Umanità, dai miei studi economici la consapevolezza che in fondo il Mondo gira sulle consuete direttrici, dalla mia terra natia, la Toscana, la forza del simbolo e l’armonia rinascimentale, dal web la fluidità.

2 Comments

  1. Micol ha detto:

    Grazie per questa riflessione, mi colpisce nel profondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *