Chi sono

Mi chiamo Maria Luisa Bruschetini

Sono una travel blogger scrivo di turismo e viaggio.

La passione per le parole ha radici lontane e variegate.

Da adolescente mi sono occupata di cronaca calcistica locale. Poi recensioni musicali, ancora testi per blog dalle erbe aromatiche, alla ferramenta, passando per il caffè, ricette di cucina regionale e anche un manuale di bioedilizia.

Dalla mia formazione classica ho preso la mappa dell’Umanità, dai miei studi economici la consapevolezza che in fondo il Mondo gira sulle consuete direttrici, dalla mia terra natia, la Toscana, la forza del simbolo e l’armonia rinascimentale, dal web la fluidità.

Questi ingredienti si amalgamono nel mio comporre.

Preferisco il passo lento, “l’effetto waw” quando lo è,” nel cuore di” quando mi sussulta.

Mi lascio trascinare dei lunghi riflessi della storia, le connessioni e le migrazioni delle conoscenze.

Parafrasando Alda Merini, mi piace scegliere con cura le parole da non dire

Quindi ora:

Benvenuti nel mio viaggio.

Il bagaglio a bordo include curiosità, voglia di incontrare e la scoperta.

Ogni viaggio è come un’indagine investigativa.

Indizi, tracce e testimonianze che legate insieme dalle parole mi portano a trovare la meraviglia, la gemma preziosa per adornare la mia vita.

Ho imparato a viaggiare non-viaggiando, nell’andata e ritorno da pendolare, due ore al giorno, accumulando in un anno, quasi, il giro del mondo in termini di chilometri. Così iniziai il mio giro del mondo. Ogni giorno cercavo il dettaglio sfuggito allo sguardo stanco, il fiume in piena dopo la pioggia, quel mandorlo che è il primo a fiorire, quel casolare prima distrutto e ora risorto. Tornò l’autunno e vi avviai per il secondo giro del mondo.

Poi? Mi piace condividere con te. Mi auguro che ogni mio racconto ti porti negli stessi luoghi a scoprire altre meraviglie o che tu possa trovare quelle gemme altrove.

La mia passione per viaggiare inizia dalla voglia di scavare oro nei passi quotidiani.

Raccontarla perché la sfida è la speranza che ognuno semini bellezza luoghi più disparati.

Partiamo?

Altre parole di me:

Intervista Isoradio Le Casellanti